Informativa

Pellegrinaggio dei donatori di sangue Fratres al Santuario di Querce

Il 3 Maggio 2014 si è svolto il 1° Pellegrinaggio Interprovinciale dei donatori di sangue Fratres di Lucca e di Pisa al Santuario Madonna delle Querce.
L’iniziativa promossa dai Consigli Provinciali Fratres di Lucca e Pisa, in collaborazione con il Gruppo donatori di sangue Fratres di Galleno-Pinete, la Compagnia del Santuario e le Comunità Parrocchiali di Galleno-Pinete e Querce si è svolta con successo in un clima di profondo raccoglimento e devozione nonostante le minacce della pioggia.
Molti gruppi donatori di sangue provenienti anche dai confini più lontani delle Province di Pisa e Lucca hanno così potuto conoscere, apprezzare la bellezza e il fascino del Santuario, sia per la sua posizione isolata e immersa nel verde che per la sua storia ancora sconosciuta a tanti fedeli devoti della Madonna.
Il Santuario offre infatti la possibilità di riflessione e contemplazione soprattutto nel luogo della Cellina dove è apparsa la Madonna e grazie ai suoi spazi all’aperto è ideale anche per i ritiri spirituali di gruppi di persone.
Alle ore 18 è stata celebrata la Santa Messa in una chiesa stracolma, e ci ha regalato momenti di grande intensità, soprattutto quando tutte le persone presenti hanno intonato a gran voce, insieme al coro il Gloria. Al termine del Pellegrinaggio è stata inoltre inaugurata la sezione distaccata delle Querce del Gruppo Donatori di sangue Fratres Galleno-Pinete e si è tenuta la premiazione di coloro che avevano raggiunto le 120 donazioni di sangue.
La serata si è conclusa con una piacevole cena al Ristorante El Patio, che ha chiuso felicemente una bella occasione di fraterna e fruttuosa collaborazione.
Data l’adesione sentita e partecipata a questo evento, il Parroco Don Udoji auspica il ripetersi di simili iniziative, volte sia alla promozione della donazione del Sangue che alla conoscenza del Santuario della Madonna della Querce.

(Paola Santillo)

Pellegrinaggio Fratres 2014

Autore: Parrocchie delle Cerbaie

Condividi questo articolo su

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.